U.O.S. Patologia respiratoria

Dipartimento:D.A.I. Medicina Interna
Padiglione:BPiano:1
Responsabile:Prof. P. Ruggeri
Segreteria Tel:2000
Fax:
Mail:pnrumologia@polime.it
Medico di Guardia:3292
Tel. Coord. di Sala:2022
Orario visite:Attualmente non ammesse (emergenza Nazionale Covid-19)
Referente Qualità:Paolo Ruggeri
Tel:7375
Fax:paolo.ruggeri@polime.it
Referente Sicurezza:Filippo Andò
Tel:2000
Fax:filippo.ando@polime.it
Referente Privacy:Rosalba Relo
Tel:3292
Fax:rosalba.relo@polime.it
Dirigenti:Dott. Ando' Filippo
Prof. Ruggeri Paolo
Ambulatori:Ambulatorio Pneumologico Per Esterni Telefono: 0902212024 eMail: paolo.ruggeri@polime.it

Area di Ricerca / Attività:
la UOS di Patologia Respiratoria come attività assistenziale si occupa della diagnosi e/o del trattamento a livello di degenza e/o ambulatoriale dei Pazienti affetti dalle principali patologie polmonari di tipo infiammatorio/infettivo acute e croniche [ad esempio polmoniti, tubercolosi polmonare, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)/enfisema polmonare, asma bronchiale (compresa l'asma bronchiale grave), bronchiectasie, ecc]e neoplastiche (ad esempio carcinoma polmonare) e le loro conseguenze funzionali (insufficienza respiratoria acuta, acuta su cronica e cronica). La UOS di Patologia Respiratoria applica ai Pazienti con insufficienza respiratoria (acuta, acuta su cronica e cronica) tutte le metodiche di ossigenoterapia (compresi gli alti flussi) e di ventiloterapia non invasiva (compresi uso di maschere CPAP e ventilatori non invasivi). La UOS di Patologia Respiratoria ha tre principali filoni di ricerca: 1)Attività di ricerca di Pneumologia Molecolare Traslazionale umana: Nella UOS di Patologia Respiratoria di Messina vengono indagate in vivo le correlazioni struttura-funzione nell'ambito delle BPCO. Si sono svolti studi sulla correlazione fra i processi infiammatori che caratterizzano queste patologie e le alterazioni cliniche e della funzionalità respiratoria. Ivi incluso lo studio delle riacutizzazioni delle patologie considerate e alle variazioni dei processi infiammatori ad esse associati al fine di individuare target terapeutici per la prevenzione e/o trattamento. I campioni biologici analizzati sono il sangue, l'espettorato indotto, il lavaggio broncoalveolare, le biopsie bronchiali e materiale (anelli bronchiali e pezzi di parenchima polmonare) ottenuto in corso di interventi chirurgici per chirurgia maggiore del polmone. Sono stati studiati il ruolo di tutti i principali mediatori infiammatori (ossidanti, purine, citochine, chemochine, mucine, neuropeptidi, proteasi/antiproteasi, mediatori lipidici) nella patogenesi delle BPCO. Inoltre sono state studiate le principali vie di trasduzione intracellulare del segnale, ivi comprese chinasi (come MAPK, PI3K, JAKs) e il ruolo dei principali fattori di trascrizione pro-infiammatori ( ad esempio NF-B. AP-1 STATs, GATAs) nel regolare la risposta infiammatoria nei pazienti con BPCO in fase stabile e durante le loro riacutizzazioni Sono anche stati studiati i meccanismi che regolano il danno e la riparazione del DNA nelle cellule delle vie aeree inferiori dei pazienti con BPCO e che potrebbero spiegare la loro aumentata suscettibilità alla cancerogenesi polmonare rispetto ai fumatori con normale funzionalità respiratoria a parità di abitudine tabagica. E' stato inoltre studiato il possibile ruolo delle cellule staminali (endoteliali ei fibroblastiche ed epiteliali) nella prevenzione e/o nel trattamento della BPCO dell'enfisema polmonare. Un altro campo di ricerca molecolare della UOS di Patologia Respiratoria è rappresentato dai meccanismi d'azione dei principali farmaci usati nel trattamento della BPCO. In particolare sono oggetto di studio attuale e futuro i potenziali meccanismi che regolano la resistenza ai glucocorticoidi nei pazienti con BPCO ed il potenziale ruolo del sistema colinergico extraneuronale delle vie aeree inferiori nella risposta ai farmaci antimuscarinici somministrati per via inalatoria. 2) Attività di Ricerca di Farmacologia Clinica: La UOS di Patologia Respiratoria di Messina coordina e prende parte a diversi studi clinici controllati di fase 2 e 3 di nuovi composti e/o nuove strategie farmacologici proposti per il trattamento della BPCO. 3) Attività di ricerca di tipo epidemiologico e educazionale: La UOS di Patologia Respiratoria di Messina rappresenta un punto di riferimento per l'aggiornamento e la formazione degli operatori sanitari (Specialisti in Malattie dell'Apparato Respiratorio, Medici di Medicina Generale e Tecnici di Fisiopatologia Respiratoria) e sede primaria di ricerca a livello nazionale ed internazionale.