Ospedali dipinti, secondo obiettivo raggiunto: il pronto soccorso pediatrico diventerà un acquario!
Comunicazione Aziendale del 13/12/2019 09:12

Il contatore delle donazioni a sostegno del progetto ideato da Ospedali Dipinti per il Policlinico G. Martino ha superato oggi quota 20.000 euro, il secondo traguardo fissato dalla campagna lanciata su Eppela.com, nata dalla sinergia tra Ospedali Dipinti e l’associazione ABC – Amici dei Bimbi in Corsia. Può così prendere il via anche la seconda tranche di opere di arte murale firmate dal pittore Silvio Irilli per ridare il sorriso ai bambini che si trovano ricoverati presso l’ospedale.
La prima raccolta fondi, a sostegno de “L’Isola del Sorriso”, era partita a fine settembre e in poco meno di un mese aveva raggiunto la somma di 5.000 euro – poi raddoppiati da MSD CrowdCaring -, ora anche il secondo traguardo è stato raggiunto grazie alla generosità delle persone e aziende locali, che hanno voluto credere in questa iniziativa.
Nei prossimi mesi, oltre all’opera “L’Isola del Sorriso” che sarà realizzata nella sala d’attesa del reparto di Neuropsichiatria infantile, Silvio Irilli interverrà nella decorazione del pronto soccorso pediatrico e di una parte dell’androne dell’ingresso del Policlinico, rallegrando gli ambienti con colori vivaci e brillanti e con il tema dell’acquario per il Pronto Soccorso Pediatrico. Delfini, tartarughe e pesci colorati saranno i nuovi amici che staranno vicino ai piccoli pazienti, per incoraggiarli e regalare loro un sorriso e contribuire ad allontanare paure e angosce determinate dalla permanenza in ospedale.
L’ultimo slancio, utile a tagliare il traguardo prefissato, è arrivato dal Gruppo Caronte & Tourist che ha raccolto una importante somma con eventi sui traghetti, per poi destinarla ad ABC per questo obiettivo.

Direttore generale dell'A.O.U. Policlinico "G. Martino", dott. Giuseppe Laganga
"Siamo orgogliosi di avere dato l'input a questa seconda fase dell'iniziativa, che ci ha permesso di raggiungere un traguardo ancora più ambizioso. Anche stavolta mi preme sottolineare come il territorio abbia risposto in maniera significativa e ringraziare tutti, a partire dal personale dell'Azienda, per il supporto fornito. La sinergia che stiamo portando avanti con dell'Associazione ABC, Amici dei Bimbi in Corsia, promotrice a Messina del progetto, è emblematica di come l'A.O.U. svolga anche un'importante funzione sociale e non rappresenti, esclusivamente, una struttura che eroga servizi. Infine, mi preme sottolineare il grande amore con cui l'artista Silvio Irilli, ideatore e anima di 'Ospedali dipinti', sta seguendo le opere che, al di là della pregevole fattura artistica, potranno rappresentare per i nostri piccoli pazienti un universo simbolico che, almeno per qualche istante, renderà loro la degenza in ospedale un po' più serena".

Direttore sanitario dell'A.O.U. Policlinico "G. Martino", dott. Antonino Levita
"L'area dei servizi pediatrici rappresenta un ambito particolarmente delicato, perché – qui più che altrove – le sofferenze dei piccoli pazienti si sommano con quelle dei loro cari. Potere garantire un reparto a 'misura di bambino', così come avverrà grazie a Silvio Irilli, non costituirà soltanto un semplice arricchimento estetico. Grazie al sostegno di ABC, del personale dell'AOU e, soprattutto, alla generosità di tutti coloro i quali hanno supportato il progetto, avremo la possibilità di realizzare un ambiente molto differente rispetto a quelle che sono le tradizionali logiche delle strutture sanitarie. Ciò avrà sicuramente delle ricadute sotto il profilo psicologico dei pazienti e potrà anche contribuire all'aspetto terapeutico. In questa prospettiva, le politiche di umanizzazione su cui il management dell'A.O.U. investe ormai da diversi anni, non costituiscono esclusivamente una modalità per alleviare i disagi legati a un periodo di ricovero, bensì un vero e proprio stimolo ad affrontare le cure con maggiore forza e capacità di reazione".

Appuntamento a fine febbraio, quando il sogno prenderà forma e colore sulle pareti del Policlinico.