Jump to Navigation

Comunicati Stampa

Psoriasi: Più specialisti per un percorso di assistenza completo

Data Pub: 
04/12/2014

Domani un corso per i medici di base promosso dall’UOC di Dermatologia dell’AOU G. Martino

 

Trattare la psoriasi in maniera globale valorizzando l’importanza di un approccio che abbraccia più discipline.  “La psoriasi: da patologia della pelle a patologia infiammatoria multiorgano” è il titolo scelto per il corso che si terrà domani – a partire dalle 9 -  nell’aula dell’UOC di Dermatologia dell’AOU G. Martino ( padiglione H, quarto piano). Rivolto ai medici di base, l’incontro è promosso e organizzato dalla prof.ssa Serafinella Cannavò, direttore del reparto di Dermatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria. Una proposta formativa che punta a valorizzare il supporto multispecialistico, diffondendo nei professionisti che operano sul territorio una cultura più consapevole rispetto ai  nuovi scenari e metodi con i quali ci si deve rivolgere a un paziente affetto da psoriasi.

Dati epidemiologici su larga scala e solide evidenze scientifiche hanno, infatti, dimostrato come la psoriasi non sia più solo una patologia della pelle ma, talvolta, una malattia a carattere sistemico che, come nel caso di altre patologie infiammatorie croniche, impone al clinico una gestione che comprende più ambiti.

In particolare verrà definito da vicino l’algoritmo diagnostico multiorgano per la gestione dei pazienti dal momento della loro presa in carico e, trattandosi di patologia cronica, nel lungo periodo. L’obiettivo principale è quello di tracciare un percorso rigoroso e validato che possa portare all’indicazione di un metodo di base, comune e condiviso.

Una modalità, questa, che consente di individuare in tempo utile eventuali fattori di rischio che possono determinare l’ insorgenza di patologie a carico di altri organi.

 

Comunicato

Pronto soccorso AOU G. Martino: Da domani al via lavori di ristrutturazione

Data Pub: 
03/12/2014

Ampliare la sala d’attesa e strutturare un pronto soccorso più funzionale alle esigenze di pazienti e operatori. È con questo obiettivo che domani, nei locali dell’uoc di medicina e chirurgia d’accettazione e di urgenza, inizieranno alcuni lavori di ristrutturazione. Le attività assistenziali e gli ingressi in pronto soccorso saranno comunque garantiti. Per chi deve accedere il luogo di riferimento è sempre il padiglione E , ma attraverso un percorso alternativo dedicato.

Comunicato

Gestione del rischio professionale e ambientale Un master di I livello per formare esperti del settore

Data Pub: 
03/12/2014

Sono aperte le iscrizioni al nuovo master in occupational and environmental risk management, il percorso formativo post laurea di primo livello promosso dal Dipartimento di Scienze dell'Ambiente, della Sicurezza, del Territorio, degli Alimenti e della Salute (S.A.S.T.A.S.) dell’ateneo peloritano, in cooperazione con l’ARPA (agenzia regionale protezione per l’ambiente) di Messina e l’Università di Creta.

Strutturato con la formula week end, il master si rivolge ai laureati che intendono sviluppare competenze in ambito tecnico e applicativo. L’obiettivo è quello di formare figure professionali con competenze specifiche nell’individuare, analizzare e monitorare siti contaminati attraverso interventi su casi reali, incentivando il rapporto con il mondo dell’impresa e con le realtà industriali, artigianali e professionali di settore. Tale titolo, una volta acquisito, consente un potenziale accesso professionale presso enti attivi in opere di bonifica del territorio, amministrazioni locali o come consulente per imprese operanti in tale settore.

Le iscrizioni sono aperte fino al 22 dicembre ore 12.00, 50 il numero massimo di partecipanti. Il direttore del master è la prof.ssa Concettina Fenga, associato di medicina del lavoro.

Per ulteriori informazioni il bando è on line sul sito dell’Università di Messina: Link

Comunicato

Locandina

Adotta una Pigotta dell’UNICEF: L’iniziativa anche al policlinico G. Martino il 9 e 12 dicembre

Data Pub: 
03/12/2014

Al policlinico "G. Martino", quest’anno, sarà possibile adottare una pigotta, la bambola di pezza dell’UNICEF divenuta famosa in tutto il mondo perché da sempre il giocattolo simbolo con cui contribuire a salvare la vita di un bambino. E sarà proprio nel luogo in cui i bimbi nascono, la clinica ostetrica dell’azienda, che il 9 e 12 dicembre - dalle 10,30 alle 19,00 no stop - genitori, visitatori e personale dell’azienda ospedaliera troveranno una postazione del Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF con l’esposizione delle famose Pigotte. Con un’offerta minima di 20 euro si può "adottare" una bambola e di fatto permettere all’UNICEF di fornire a un bambino di un paese africano interventi mirati che riducono il pericolo di mortalità nei suoi primi cinque anni di vita.

Da più di venti anni l’UNICEF è impegnato in un programma esteso di vaccinazione contro le sei malattie più pericolose per i bambini (poliomielite, tetano, morbillo, difterite, pertosse, tubercolosi). Il kit salvavita dell’UNICEF è composto da vaccini, dosi di vitamina A, kit ostetrico per un parto sicuro, antibiotici e una zanzariera.

Grazie a questo intervento oggi si riesce a vaccinare l’80% dei bambini sotto un anno di età. 17 milioni di euro raccolti negli ultimi dieci anni e più di 800.000 bambini salvati nel mondo. La scelta dello spazio per la raccolta non è casuale: per ogni bambino nato un altro può essere salvato".

Comunicato

Vaccini: Quelli utilizzati all’interno dell’AOU non sono antinfluenzale FLUAD

Data Pub: 
28/11/2014

In merito alle notizie stampa relative al divieto di utilizzo di due lotti del vaccino antinfluenzale FLUAD della Novartis, l’AOU G. Martino fa sapere che i vaccini somministrati all’interno dell’ospedale e comunque utilizzati per la campagna aziendale antinfluenzale 2014/2015, non sono Fluad, prodotto di cui l’AIFA, agenzia italiana del farmaco, ha bloccato in via precauzionale i due lotti 142701 e 143301.

La Direzione Sanitaria ha inoltrato in queste ore una comunicazione in proposito a tutti i direttori delle unità operative, ribadendo la notevole importanza della vaccinazione come misura di prevenzione fondamentale.

Comunicato

Parkinson: sabato 29 novembre al policlinico informazioni per i cittadini

Data Pub: 
27/11/2014

Logo Giornata ParkinsonPiù informazione e più consapevolezza sul parkinson. Il 29 novembre, in occasione della  giornata nazionale, dalle 9 alle 13, l’Ambulatorio Parkinson dell’Unità operativa semplice dipartimentale di Neurofisiopatologia e Disordini del movimento del Policlinico “G. Martino” di Messina (Pad E  Secondo  Piano) sarà a disposizione della cittadinanza per fornire chiarimenti o suggerimenti. Informazioni che saranno diffuse anche attraverso  un  seminario dal titolo: “L’impatto della malattia di Parkinson sui pazienti e le loro famiglie”. Ad accogliere il pubblico sarà un’équipe costituita da neurologi , neurochirurghi e  psicologi, tutti specializzati in tale ambito.

È una iniziativa che si rinnova  per il sesto  anno consecutivo, promossa dal comitato medico scientifico LIMPE DISMOV-SIN.

La Giornata Nazionale Parkinson, ha ottenuto  l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica; vi aderiscono anche EPDA – European Parkinson’s Disease Association e LIGHT OF DAY, Associazione Giovani Parkinsoniani Italiani (AIGP), Parkinson Italia.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.giornataparkinson.it.

Pagine

Iscriviti a RSS - Comunicati Stampa


Main menu 2