Jump to Navigation

In Evidenza - Campagna Antinfluenzale 2013/2014

Difenditi dall' influenza - Vaccinati !!! - La Vaccinazione è per tutti

L'influenza costituisce un importante problema di Sanità Pubblica a causa dell'elevato numero di casi che si verificano in ogni stagione. La vaccinazione rappresenta il metodo più efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze.

Per saperne di più consulta la pagina della Campagna Antinfluenzale 2013/2014 sul sito dell' Assessorato alla Salute della Regione Siciliana.

Tutti gli Operatori Sanitari e non Sanitari della A.O.U. G. Martino possono effettuare la vaccinazione presso l' U.O.C. di Igiene Ospedaliera ( Pad. G. Torre biologica - 3° piano ) dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,00.

 



Avviso agli Utenti - Servizio CUP Centralizzato

Dal 13 maggio è stato attivato il nuovo servizio CUP centralizzato. Per le prenotazioni è necessario contattare il numero verde: 800332277, abilitato per le chiamate da rete fissa. Per le chiamate da cellulari è attivo il numero 0941-536681. Il costo della telefonata si differenzia in base al gestore telefonico di riferimento.

 



Questionario Bilancio sociale di mandato

Per la prima volta nel 2013 l’AOU “G. Martino” ha scelto di redigere il bilancio sociale di mandato (visualizza bilancio).  Si tratta di un documento di rendicontazione sociale, di comunicazione e di governance nato dalla consapevolezza che una Azienda Sanitaria  debba sempre “render conto” delle azioni compiute, illustrandole in modo efficace ed immediato. È un’esperienza che contiamo di ripetere, ma che di certo può essere migliorata con il tuo contributo.
Esprimi qui la tua valutazione; le informazioni che ci fornirai saranno utili per la stesura della prossima edizione. Grazie per la collaborazione. 

 



Polime Nido: Aperte le iscrizioni per il nuovo anno


Sono aperte le iscrizioni al Polime Nido, il micro nido aziendale dell’AOU G. Martino che ha ripreso le sue attività dall' 1 Settembre. (Visualizza informazioni)

 

Prevenzione della disabilità nel soggetto anziano Fragile. Dalla teoria alla pratica

Data Pub: 
20/10/2014

Messina 21 Ottobre 2014 ore 11.30

Azienda Osp. Univ. Policlinico “G. Martino”, Fondazione sigma-tau e Università di Messina presentano la Lecture: 

del Prof. Matteo Cesari

Visualizza Comunicato Stampa Sigma-Tau

Giornata Mondiale Osteoporosi. Lunedì visite e informazioni

Data Pub: 
20/10/2014

Anche quest’anno, in occasione della giornata mondiale dell’osteoporosi, il centro per la prevenzione e terapia dell’osteoporosi dell’AOU G. Martino, diretto dal prof. Antonino Lasco, apre le sue porte per offrire alla cittadinanza informazioni e valutazioni cliniche.

Lunedì 20 ottobre presso il centro dell’UOSD di geriatria (pad B piano terra), dalle 14 alle 17,30 quanti lo desiderano potranno ricevere chiarimenti dai professionisti ed effettuare anche densitometrie ossee.

Terapia intensiva: il nuovo reparto “open” dedicato ai bambini

Data Pub: 
15/10/2014

Spazio all’umanizzazione e al contatto con i genitori  come forma di terapia

È un reparto aperto quello inaugurato ieri nel padiglione NI dell’AOU G. Martino. “Aperto” perché, pur trattandosi di un reparto ad alta intensità di cura, i genitori potranno stare accanto ai propri bambini. Una visione moderna che si inserisce in un processo di umanizzazione delle cure; è dimostrato infatti come la separazione dai propri cari rappresenti la maggiore fonte di stress per i bambini ospedalizzati e al tempo stesso per i genitori.

La terapia intensiva dedicata ai bambini e ai minori critici diretta dalla prof. ssa Eloisa Gitto è inserita all’interno della UOC guidata dal prof. Ignazio Barberi.

Ambiente accogliente per i piccoli pazienti in primis e anche per gli operatori, in un reparto in cui il colore è protagonista: arredi arancione, pavimento blu e un impianto predisposto, qualora lo si volesse, con cui poter diffondere anche la musica in sottofondo.  Per i genitori è stata prevista anche una possibilità di comunicazione audio video dall’esterno.

Spazi che sono stati rivisitati e riorganizzati anche alla luce di una analisi epidemiologica che ha visto negli ultimi anni questa realtà divenire un punto di riferimento per molti piccoli pazienti, la maggior parte provenienti da fuori città. Nell’ultimo triennio circa il 28% è arrivato dalla provincia di Messina, il 10% da Catania, un 12 %  dalla Sicilia Orientale e il 10 % dalla Calabria. Un indice di attrazione consolidato tra l’altro dalla presenza, all’interno dell’azienda ospedaliera universitaria, di più discipline multispecialistiche - come la neurochirurgia, la chirurgia pediatrica e la chirurgia maxillo facciale - che hanno un ruolo fondamentale nel processo diagnostico terapeutico di un  bambino critico.

Una realtà importante sul fronte assistenziale e al tempo stesso su quello didattico, dove futuri professionisti avranno la possibilità di formarsi sul campo. Un principio, importante, richiamato anche dal rettore, prof. Pietro Navarra, il quale ha ribadito come Università e Azienda Ospedaliera siano sulla stessa linea, orientate nel portare avanti un percorso di crescita comune e condiviso.

Piccola paziente di 12 anni scrive alla Gazzetta del Sud: "Grazie ai medici del policlinico sono guarita"

Data Pub: 
1410/2015

Piccola paziente di 12 anni scrive alla Gazzetta del Sud:

 "Grazie ai medici del policlinico sono guarita"


  [ Visualizza Lettera ]

Donazione organi: giovedì incontro formativo aperto agli studenti

Data Pub: 
13/10/2014



Donazione organi: giovedì incontro formativo aperto agli studenti

 

[ Visualizza Programma ]

 

 

 

 

ACR Messina: la squadra dona una tv per i piccoli pazienti

Data Pub: 
10/10/2014

Uno strumento per alleggerire la permanenza in ospedale. Stamani i giocatori e i dirigenti dell’ACR Messina hanno donato una tv  ai piccoli pazienti talassemici .

Guidata dal patron Pietro Lo Monaco, la squadra peloritana ha voluto contribuire in modo concreto a rendere meno pesante la permanenza in ospedale di quei bambini, talassemici, che con regolarità devono eseguire le trasfusioni di sangue.  

Una necessità messa in evidenza dal comitato consultivo aziendale presieduto dall’avv. Vernaci e subito accolta dal Messina Calcio che ha mostrato sensibilità e attenzione.

Il 7% della popolazione siciliana e calabrese è portatore sano di talassemia, malattia ereditaria che comporta anemia. Nel caso in cui vi sia una unione di due portatori vi è un 25% di probabilità che nasca un talassemico major. Il centro di microcitemia dell’AOU segue ogni giorno un elevato numero di persone colpite da questa patologia : circa 100 quelli con talassemia major o intermedia  che ogni 15-20 giorni necessitano di una trasfusione di sangue.

Pagine

Iscriviti a Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino" - Messina RSS


Main menu 2