Jump to Navigation

In Evidenza - Campagna Antinfluenzale 2013/2014

Difenditi dall' influenza - Vaccinati !!! - La Vaccinazione è per tutti

L'influenza costituisce un importante problema di Sanità Pubblica a causa dell'elevato numero di casi che si verificano in ogni stagione. La vaccinazione rappresenta il metodo più efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze.

Per saperne di più consulta la pagina della Campagna Antinfluenzale 2013/2014 sul sito dell' Assessorato alla Salute della Regione Siciliana.

Tutti gli Operatori Sanitari e non Sanitari della A.O.U. G. Martino possono effettuare la vaccinazione presso l' U.O.C. di Igiene Ospedaliera ( Pad. G. Torre biologica - 3° piano ) dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,00.

 



Avviso agli Utenti - Servizio CUP Centralizzato

Dal 13 maggio è stato attivato il nuovo servizio CUP centralizzato. Per le prenotazioni è necessario contattare il numero verde: 800332277, abilitato per le chiamate da rete fissa. Per le chiamate da cellulari è attivo il numero 0941-536681. Il costo della telefonata si differenzia in base al gestore telefonico di riferimento.

 



Questionario Bilancio sociale di mandato

Per la prima volta nel 2013 l’AOU “G. Martino” ha scelto di redigere il bilancio sociale di mandato (visualizza bilancio).  Si tratta di un documento di rendicontazione sociale, di comunicazione e di governance nato dalla consapevolezza che una Azienda Sanitaria  debba sempre “render conto” delle azioni compiute, illustrandole in modo efficace ed immediato. È un’esperienza che contiamo di ripetere, ma che di certo può essere migliorata con il tuo contributo.
Esprimi qui la tua valutazione; le informazioni che ci fornirai saranno utili per la stesura della prossima edizione. Grazie per la collaborazione. 

Risonanza magnetica: ripartire con più tecnologia e più risorse

Data Pub: 
22/08/2014

Bandita una selezione a tempo determinato per reclutare dirigenti medici specialisti in neuroradiologia. Domande da presentare entro il 20 settembre. 

Tecnologia ma anche innovazione sul fronte del design strutturale. Sarà installata nella prima settimana di ottobre la nuova risonanza magnetica dell’AOU “G. Martino”, la seconda presente all’interno dell’azienda ospedaliera universitaria.

Macchina di ultima generazione, al piano terra del padiglione E, sostituisce quella precedente e viene collocata adesso in uno spazio ristrutturato sia nella forma che nei percorsi.

Questa RM è dotata di un sistema software e hardware funzionale per numerose indagini diagnostiche, con una particolare attenzione per la neuroradiologia. Ambito, questo, che sarà potenziato anche sul fronte del personale: è stata, infatti, indetta una selezione pubblica per titoli e colloquio per il conferimento di incarichi a tempo determinato di dirigente medico specialista in neuroradiologia. Le domande devono essere presentate entro il 20 settembre; cliccando su http://www.polime.it/concorso_168 è possibile visualizzare il bando con la domanda e tutte le informazioni necessarie.  

La nuova risonanza possiede al tempo stesso una serie di accorgimenti utili a ricreare un ambiente più accogliente e rassicurante per chi si sottopone all’esame: un sistema a led infatti illumina la sala con la possibilità di proiettare alle pareti immagini con temi differenziati. Ci sono suoni, colori e sfondi adatti agli adulti e ai bambini; per i più piccoli è stata predisposta anche una sala d’attesa separata da adibire come ludoteca per rendere più “dolce” e meno pesante la permanenza dei bimbi in ospedale.

Donazione organi: Fegato raggiunge Palermo e riaccende le speranze

Data Pub: 
13/08/2014

Comunicato stampaÈ stato prelevato in nottata al policlinico di messina il fegato di un paziente di 74 anni.
L’organo salva vita è giunto all’Ismett di Palermo dove è in corso il trapianto. Una donazione, arrivata dopo una morte cerebrale causato da un aneurisma,  che adesso offre una nuova opportunità a chi da tempo era in attesa nel capoluogo siciliano.
In un momento in cui la Sicilia registra nel complesso un calo nel numero di donazioni, le attività del coordinamento locale dell’AOU proseguono per incrementare, ove possibile, una maggiore “cultura del dono”.  Cultura che anche in questo caso ha trovato alimento nella generosità della famiglia a cui non si può che dire grazie per la sensibilità dimostrata.

Maria Grazia Cucinotta in visita al policlinico di Messina: “Io Sto con Nemo Sud”

Data Pub: 
11/08/2014

Una visita a sorpresa ma non certo inconsueta, quella che Maria Grazia Cucinotta ha voluto riservare nei giorni scorsi ai pazienti del centro clinico Nemo Sud.

L’attrice, madrina del centro fin dalla sua costituzione, l’8 agosto si è soffermata a lungo in reparto  per parlare e scambiare sorrisi con gli ospiti del centro. 

 

 

Lettera di Ringraziamento

Di seguito pubblichiamo una lettera di ringraziamento che il padre di un paziente inglese ha voluto rivolgere a tutto il personale dell’UOC di Neurochirurgia.  

 

Gentilissimo Prof Germanò,

 

Questa è una mia lettera di ringraziamento a tutta l'Equipe di Medici e Personale ospedaliero in Neurochirurgia, per aver provveduto un servizio eccellente a mio figlio S.B. dopo l'incidente subito. Sono rimasto stupito dal servizio e l'eccellente struttura ospedaliera che abbiamo ricevuto.

Ho avuto piena fiducia nell'abilità di Medici e Infermieri dal primo momento, e nonostante il fatto che noi non eravamo Italiani, abbiamo ugualmente ricevuto le cure necessarie per S. ad altissimi livelli. Sono estremamente soddisfatto del servizio ricevuto e di come avete curato mio figlio S. Grazie per averci tenuto informati costantemente dei progressi di S. e di essere stati onesti e sempre aperti con noi su cosa stava succedendo e cosa ci dovevamo aspettare. Mi farebbe un enorme piacere se poteste passare i miei ringraziamenti a tutto il personale in Neurochirurgia per l'eccellente lavoro e professionalismo dimostrato.


Al ritorno in Inghilterra con il treno, abbiamo passato tutti i documenti medici da lei procurati al nostro specialista Inglese, e questo ha reso tutto molto più semplice e veloce. S. sta continuando a ricevere le cure con il reparto ENT, come lei ha suggerito. La sua riabilitazione è lenta ma prosegue bene.


Grazie infinite per quello che avete fatto per noi. Siete una squadra speciale.

 Distinti saluti, Phil Burke

AOU G. Martino: Giuseppe Laganga è il nuovo Direttore Amministrativo

Data Pub: 
04/08/2014

Da oggi il dott. Giuseppe Laganga Senzio è il nuovo direttore amministrativo dell’AOU “G. Martino”. 37 anni, classe 1976, Giuseppe Laganga, è in Sicilia il più giovane direttore amministrativo di azienda sanitaria.


Ho scelto un professionista giovane e competente – ha detto il direttore generale Marco Restuccia – per altro ben inserito all’interno dell’azienda per il suo ruolo ricoperto in qualità di direttore del dipartimento amministrativo. Una persona con la quale vi è assoluta condivisione sul piano della legalità e della trasparenza, principi su cui questa Direzione ha scelto di investire fin dall’inizio.
 

Laurea in economia e commercio, ha conseguito il master in Management delle Aziende Sanitarie e Socio-Assistenziali  in Bocconi e quello Cefpas in Innovazione e Direzione Amministrativa in Sanità ( MIDAS).

Il dott. Laganga, originario di Capizzi, conosce da vicino la realtà del policlinico universitario dove dal 2008 ha diretto il settore economico finanziario, per poi assumere nel 2012 anche il ruolo di direttore del dipartimento amministrativo.
 

Un ambito, quello legato alle politiche economiche e finanziarie nel quale si è sviluppato gran parte del suo percorso professionale, contribuendo in modo determinante nel risanamento economico dell’azienda passata, da 40 milioni di perdite e 120 milioni di debiti verso i fornitori, al pareggio di bilancio nel 2011.

HORUS III: Anche il policlinico G. Martino coinvolto nel progetto dell’astrofilo calabrese dott. Antonino Brosio

Data Pub: 
29/07/2014

Sono rientrati nei laboratori del policlinico di Messina i sei ceppi batterici lanciati a oltre 40.000 metri di quota  con il pallone sonda Leonardo.
 

 Dopo il decollo dei giorni scorsi a Trabia, il progetto Horus III entra nel vivo in attesa dei risultati che potranno presto fornire un contributo determinante nello studio dei raggi cosmici. Si tratta della iniziativa scientifica - sostenuta dall’assessorato alla salute -  con la quale sono stati lanciati nella stratosfera alcuni microrganismi per valutare gli effetti subiti dai raggi cosmici primari e secondari.
 

Tra i protagonisti che hanno già fornito il proprio apporto e adesso contribuiranno sul piano dei risultati scientifici c’è il prof. Santi Delia, da sempre impegnato all’interno dell’azienda ospedaliera universitaria sul fronte dell’analisi dei rischi microbiologici. Insieme a lui nel team di esperti anche la prof. ssa Lina Laganà e la prof.ssa Concetta Gugliandolo, cui sono stati consegnati i due ceppi di estremofili  per lo studio da effettuare nell’apposito Centro della nostra Università. Gli altri quattro ceppi microbici saranno riportati nei laboratori dell’Istituto Superiore di Sanità dalla prof.ssa Laganà, che si soffermerà per seguire tutti gli studi.


Il pallone lanciato ha toccato quota  40.091 metri sul livello del mare; i microrganismi prelevati  subito dopo il recupero verranno studiati in parallelo con i dati ambientali. Molte nel complesso le idee in cantiere su questo fronte, con una attenzione particolare rivolta alle problematiche legate all’ inquinamento.

Pagine

Iscriviti a Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino" - Messina RSS


Main menu 2