Jump to Navigation

In Evidenza - Campagna Antinfluenzale 2013/2014

Difenditi dall' influenza - Vaccinati !!! - La Vaccinazione è per tutti

L'influenza costituisce un importante problema di Sanità Pubblica a causa dell'elevato numero di casi che si verificano in ogni stagione. La vaccinazione rappresenta il metodo più efficace e sicuro per prevenire la malattia e le sue complicanze.

Per saperne di più consulta la pagina della Campagna Antinfluenzale 2013/2014 sul sito dell' Assessorato alla Salute della Regione Siciliana.

Tutti gli Operatori Sanitari e non Sanitari della A.O.U. G. Martino possono effettuare la vaccinazione presso l' U.O.C. di Igiene Ospedaliera ( Pad. G. Torre biologica - 3° piano ) dal lunedì al sabato dalle 8,30 alle 12,00.

 



Avviso agli Utenti - Servizio CUP Centralizzato

Dal 13 maggio è stato attivato il nuovo servizio CUP centralizzato. Per le prenotazioni è necessario contattare il numero verde: 800332277, abilitato per le chiamate da rete fissa. Per le chiamate da cellulari è attivo il numero 0941-536681. Il costo della telefonata si differenzia in base al gestore telefonico di riferimento.

 



Avvisi ai Dipendenti - Pubblicazione Nota Programmazione e Godimento Ferie - Avviso interno diritto allo studio anno scolastico/accedemico 2013-2014

- Si fa presente che è stata pubblicata nell'area riservata la nota protocollo n. 43695 dell'8 Ottobre 2013 indirizzata a tutti i dipendenti, relativa alla programmazione e al godimento delle ferie.

- Si fa presente che è stato pubblicato nella sezione concorsi l' avviso interno diritto allo studio anno scolastico/accedemico 2013-2014

Teatro in oncologia: Il 29 aprile Luca Fiorino interpreta “Spunti di vista” per i pazienti

Data Pub: 
24/04/2014

Teatro in oncologia
Proseguono le attività dell’UOC di oncologia dell’AOU G. Martino sul fronte umanizzazione delle cure. Il 29 aprile alle 16 gli spazi del rinnovato reparto, al V piano del padiglione H, si trasformeranno in un piccolo teatro con una originale interpretazione curata da Luca Fiorino. L’attore messinese sarà in corsia per recitare di fronte ai pazienti un brano tratto dal lavoro teatrale “Spunti di Vista”, di cui è autore; ad accompagnarlo con la chitarra classica ci sarà il maestro Nicola Oteri.

Una rivisitazione originale in cui riemergono le parole di Giorgio Gaber, Gandhi, Bertold Brecht, Pier Paolo Pasolini, Giovanni Guareschi, Antonio Gramsci e John Keats.

L’incontro è pensato per tutti coloro che frequentano il reparto: i pazienti ricoverati, quelli del day hospital e quanti vengono seguiti negli ambulatori di psicooncologia e senologia.

Un appuntamento che in realtà diviene occasione di condivisione a 360 gradi, con il coinvolgimento di operatori, artisti e volontari, che, con il proprio lavoro, in questi mesi hanno contribuito affinché il reparto potesse assumere un aspetto più accogliente e più familiare.

Finanziati dal Ministero della salute i progetti di due giovani ricercatori dell’Università di Messina

Data Pub: 
23/04/2014

dott. Marco Atteritano e dott. ssa Alessandra Bitto“Ricerca finalizzata e Giovani Ricercatori 2011-2012”: selezionati i progetti di ricerca del dott. Marco Atteritano e della dott. ssa Alessandra Bitto.

 

Sostanze naturali per prevenire e trattare malattie infiammatorie croniche quali osteoporosi ed aterosclerosi: un’idea premiante anche secondo il Ministero della Salute che, attraverso il bando “Ricerca finalizzata e Giovani Ricercatori 2011-2012”, ha scelto di finanziare due progetti di ricerca che saranno condotti all’interno del policlinico universitario “G. Martino”. 

Si tratta dei progetti di ricerca presentati da due giovani ricercatori a tempo determinato dell’Università di Messina, il dott. Marco Atteritano e la dott.ssa Alessandra Bitto che, seppur in ambiti diversi – rispettivamente clinico-assistenziale e biomedico – puntano entrambi a identificare nuove strategie terapeutiche per patologie croniche, come osteoporosi e aterosclerosi.

Un’attività di studio e di ricerca che vede questi due giovani medici, entrambi appartenenti al Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Ateneo peloritano, impegnati sul campo già da oltre dieci anni.

In entrambi i progetti verranno testate sostanze naturali, quali genisteina e flavocoxid. È stato già dimostrato come la genisteina, componente della soia, aumenti la densità minerale ossea in donne con osteoporosi in post-menopausa. Lo studio, presentato dal dott. Atteritano (Metabolic, endocrine, and central effects of genistein aglycone in glucocorticoid-induced osteoporosis) aggiunge adesso un ulteriore tassello a quanto già sperimentato e attuato, con il proposito di dimostrare l’efficacia di tale sostanza anche in condizione di osteoporosi indotta da terapia prolungata a base di cortisone.

Sul fronte biomedico il progetto di ricerca presentato dalla dott.ssa Bitto (Use of flavonoids contained in Flavocoxid to reduce vascular damage in an experimental model of atherosclerosis) testa invece il flavocoxid, farmaco naturale già in vendita negli Stati Uniti, sfruttando modelli sperimentali animali di aterosclerosi. L’obiettivo è quello di dimostrare come i flavonoidi, composti naturali estratti dalle piante, riducano il danno vascolare secondario all’aterosclerosi.

Chirurgia pediatrica: 3 e 4 aprile formazione e approfondimento

Data Pub: 
01/04/2014

Due appuntamenti scientifici con la chirurgia pediatrica. Il 3 e 4 aprile l’unità operativa diretta dal prof. Carmelo Romeo organizza due incontri che, seppur differenti, puntano a focalizzare l’attenzione su alcune patologie complesse tipiche dell’età pediatrica.

Si comincia il 3 aprile alle 12, nell’auletta di chirurgia pediatrica al quarto piano del padiglione NI, con un seminario interdisciplinare su “Gestione pre, intra e post operatoria di malformazioni complesse.

Coordinato dal direttore della UOC, prof. Romeo, e dal prof. Lima, direttore della chirurgia pediatrica del S. Orsola Malpighi, l’incontro è soprattutto una occasione per condividere i più recenti protocolli di trattamento. È, infatti, entrata nel vivo con una partnership anche sul piano formativo la collaborazione tra il policlinico emiliano e l’AOU. Saranno i colleghi provenienti da Bologna a trattare, sia dal punto di vista chirurgico che anestesiologico, le tre tematiche scelte per questa giornata: Atresia esofagea, Ernia diaframmatica congenita, megacolon congenito.

Il 4 aprile si riunirà invece - per la prima volta in Sicilia (Hotel Villa Diodoro di Taormina) - il Gruppo di Studio di chirurgia endoscopica e mini invasiva della Società Italiana di Chirurgia pediatrica.
Questa volta ad essere posta sotto la lente di ingrandimento, tra gli argomenti trattati, sarà la chirurgia toracoscopia. In particolare saranno presentate tutte le tecniche e le nuove possibilità che la medicina mette in campo, con una attenzione specifica per i risvolti e gli accorgimenti da adottare sul fronte dell’anestesia.

In tutto 13 le comunicazioni a tema libero su casi clinici ed esperienze che i diversi professionisti provenienti da tutta Italia affronteranno nel corso dell’incontro.

[ Seminario interdisciplinare su: Gestione pre, intra e post operatoria di malformazioni complesse Protocolli condivisi ]

Auletta Chirurgia Pediatrica padiglione NI AOU G. Martino Messina - 3 Aprile 2014 ore 12

[ Gruppo di Studio Chirurgia Endoscopica e mininvasiva pediatrica ]

Taormina - Hotel Villa Diodoro - 4 Aprile 2014 Ore 8.00-13.30

Sanità: Riconoscimento a Roma per il prof. Spinelli

Data Pub: 
31/03/2014

Nuovo riconoscimento per il prof. Spinelli. Il direttore dell’UOC di chirurgia vascolare, insieme ai suoi tre fratelli, tutti medici, ha ricevuto nei giorni scorsi a Roma il “Premio del Museo”.  Un tributo soprattutto  alla  passione per la medicina e all’impegno profuso nell’aiutare gli altri.

 

La medicina  del sud – ha sottolineato il Prof. Spinelli nell’intervista rilasciata ad Adnkronos salute - è in crisi di persone: chi si forma nel meridione, deve sapere arricchire le proprie conoscenze investendo anche in altri luoghi, con la consapevolezza di quanto sia importante ritornare. Ha, infatti, molto più valore svolgere una determinata attività dove occorre e dove sono poche le persone in grado di eseguirla.

 

[ Visualizza Video ADN kronos ]

Concorso fotografico: “Uno scatto per gli altri, un obiettivo per la vita”

Data Pub: 
30/03/2014

Il Centro Regionale Trapianti della Regione Siciliana, nell’ambito delle proprie attività, bandisce un concorso fotografico volto a promuovere e divulgare ulteriormente la cultura del trapianto e della donazione degli organi.  

L'iniziativa, dal titolo “Uno scatto per gli altri, un obiettivo per la vita” ha come tema quello della donazione. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i cittadini residenti nel territorio siciliano.

Le fotografie, alle quali va obbligatoriamente dato un titolo, dovranno essere inviate sia in formato elettronico ".jpg" in alta risoluzione a segreteria@crtsicilia.it , che in formato cartaceo (20x30 cm) al CRT Sicilia, Via Costantino Nigra n° 59,  90141 - Palermo entro il 30 aprile 2014.

Il bando di concorso è consultabile sul sito del CRT: http://www.crtsicilia.it                                                                                        


UFFICIO COMUNICAZIONE CRT
Palermo, 17 marzo 2014

Zia Caterina in pista al policlinico G. Martino

Data Pub: 
18/03/2014

Quando arriva non puoi non riconoscerla perché i suoni e i colori del suo taxi sono inconfondibili. Questa mattina zia Caterina, all’anagrafe Caterina Bellandi, ha fatto tappa al policlinico per fare visita ai bambini ricoverati nei reparti di pediatria.

“Zia Caterina” è una donna che ha saputo trasformare il dolore in energia e adesso dedica il suo tempo a regalare sorrisi, sempre e comunque.  

Per questa travolgente signora - con il cappello sempre in testa e il mantello colorato- i bimbi che incontra sono “super eroi”, perché il superpotere è nel dolore e dunque supereroe può essere chiunque quando impara a conoscere e sconfiggere le proprie paure.

Un taxi, quello di zia Caterina, sul quale sono rappresentati, sotto forma di personaggi,  tutti i bambini conosciuti nel corso dei viaggi intrapresi.

L’incontro di stamani è stato promosso, come di consueto, grazie all’associazione Fabrizio Ripa Onlus, nata per volere dei genitori di Fabrizio, un ragazzo di Villafranca Tirrena scomparso a 16 anni a causa del Sarcoma di Ewing.

L’obiettivo dell’Associazione è quello di aiutare la ricerca, sia per questo tipo di malattia che per altri tumori infantili,  supportando al tempo stesso le famiglie che si ritrovano a convivere con questi problemi.

Pagine

Iscriviti a Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico "G. Martino" - Messina RSS


Main menu 2